menu Menu
Sei adolescenti intervistano Massimiliano Civica su Antigone
di Altre Velocità pubblicato in Interviste, Radio il 10 Dicembre 2019 0 commenti 1 minuti di lettura
Vite da laboratorio: cosa si nasconde dietro a Festival 2030 Articolo precedente L’amore ist nicht une chose for everybody, intervista a Collettivo Treppenwitz Articolo successivo

Quella che vi proponiamo oggi è un’intervista speciale. Nell’ultima puntata di Luce di taglio – il programma radiofonico dedicato al teatro, che Rodolfo Sacchettini conduce su Rete Toscana Classica – sei studenti delle scuole superiori hanno intervistato Massimiliano Civica a proposito del suo ultimo spettacolo Antigone. Le ragazze e i ragazzi hanno interrogato il regista su uno spettacolo molto particolare, che interpreta i ruoli di Antigone e Creonte in maniera del tutto diversa rispetto alla tradizione – sia greca che brechtiana.

L’intervista che vi facciamo ascoltare è parte di “Un gioco da ragazzi”, progetto del Teatro Metastasio di Prato che porta a teatro gli studenti e le studentesse delle scuole superiori e fa loro provare l’esperienza della critica teatrale.

Condividi questo articolo
  • 108
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Massimiliano Civica


Articolo precedente Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up