menu Menu
Il racconto dal vero. Laboratorio di giornalismo e disegno
di Altre Velocità pubblicato in Notizie e agenda il 15 Ottobre 2019 0 commenti 3 minuti di lettura
Settanta volte sette, che cosa vuol dire il perdono Articolo precedente Il corpo nel contesto sociale: intervista a Chiara Bersani su Be Unicorn Articolo successivo

Apriamo una chiamata pubblica per aspiranti scrittori, grafici, giornalisti, blogger e disegnatori in occasione del Premio Palma Cito – Ritratti mimetici Lab – con Fanny&Alexander, con l’obiettivo di costruire una redazione che si riunirà giornalmente da sabato 19 a giovedì 24 ottobre 2019.

Il gruppo produrrà e confezionerà un pamphlet critico-informativo (un foglio ripiegato in forma di volantino o più fogli in forma di tabloid) con diari, interviste, recensioni, disegni per raccontare e testimoniare le giornate del Premio, partendo dagli spettacoli e arrivando agli incontri del laboratorio.

Durante il percorso verranno sperimentate forme e tecniche del giornalismo culturale, guardando alla cronaca, all’approfondimento critico e al graphic journalism (un particolare genere di fumetti in cui gli avvenimenti narrati non sono fittizi ma appartenenti alla storia e alla cronaca della realtà, narrati in forma giornalistica) con lo scopo di fornire ai partecipanti una serie di strumenti di scrittura e di disegno utilizzabili anche in altri contesti.

In particolare, disegnatori e scrittori verranno guidati in un percorso che trasformerà l’osservazione dal vero in reinvenzione e racconto, usando diverse tecniche sia narrative che grafiche, dal ricalco al reportage.

Il percorso è condotto congiuntamente da Lorenzo Donati, giornalista e critico di Altre Velocità, e da Marco Smacchia, disegnatore e grafico.

Come partecipare

Il laboratorio è aperto ad un massimo di venti persone fra aspiranti scrittori e disegnatori. Per candidarsi inviare una breve lettera motivazionale all’indirizzo info@teatrodelleforche.com entro le ore 12.00 di venerdì 18 ottobre 2019.

Orari e luoghi di lavoro

  • sabato 19 ottobre, ore 17.00 – 19.30: primo incontro di presentazione e avvio lavori
  • domenica 20 ottobre: visione obbligatoria dei tre spettacoli “Maratona Primo Levi” (prezzo speciale per gli iscritti 8 euro)
  • da lunedì 21 a mercoledì 23 ottobre, ore 15.00 – 19.30: lavoro di laboratorio
  • giovedì 24 ottobre: orario da concordare in base alle esigenze redazionali

Gli incontri si terranno presso la Biblioteca Comunale di Massafra (Castello medievale)

Docenti

Lorenzo Donati è giornalista e critico teatrale. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in discipline teatrali al Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna con un progetto interdisciplinare sullo spettatore (tutor Marco De Marinis). È tra i fondatori di Altre Velocità, gruppo attivo fra giornalismo, radiofonia ed educazione dello sguardo. Collabora e ha collaborato con riviste specialistiche a livello nazionale, settimanali e radio locali e fa parte della giuria e del comitato di gestione dei Premi Ubu. Ha svolto attività di progettazione culturale per istituzioni pubbliche, dal 2010 al 2014 ha lavorato per il Comune di Ravenna per la candidatura a Capitale europea della cultura. Si occupa sul campo di educazione allo sguardo attraverso laboratori per spettatori, percorsi di divulgazione e workshop di giornalismo critico presso scuole secondarie, università e teatri. Conduce, con Massimo Marino, il laboratorio di critica e giornalismo “Bologna Teatri”, presso il centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti, Università di Bologna. È fra i coordinatori di “Crescere spettatori”, progetto di Altre Velocità che punta a creare un modello sperimentale di formazione del giovane pubblico. Nel 2018 ha curato, con Rossella Mazzaglia, il libro Crescere nell’assurdo. Uno sguardo dallo stretto (Academia University Press).

Marco Smacchia è disegnatore, illustratore e grafico. È nato a Città di Castello nel 1982, collabora con compagnie teatrali italiane e con altre realtà artistiche come festival e associazioni. Si è occupato della cura delle immagini del Festival internazionale del teatro in piazza di Santarcangelo di Romagna, della grafica del festival Danae (Milano) e attualmente collabora con Ert – Teatro Nazionale (Bologna e Modena). Alcune sue opere sono state pubblicate su Banchi di Nebbia, Orecchio acerbo editore (Roma, 2010), Lo Straniero, Gli Asini, L’Unità, Watt. Ha esposto in prestigiosi contesti italiani come la Biennale del disegno di Rimini, Yag Garage (Pescara), Impact Hub (Rovereto).

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Articolo precedente Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up