menu Menu
Il racconto dal vero. Laboratorio di giornalismo e disegno
di Altre Velocità pubblicato in Notizie e agenda il 3 Agosto 2022 0 commenti 3 minuti di lettura
Cronache dai festival: Inequilibrio, Santarcangelo, Kilowatt Articolo precedente Di fronte a un mondo che brucia. Conversazione dal Giffoni Festival Articolo successivo

Apriamo una chiamata pubblica per aspiranti scrittori, grafici, giornalisti, blogger e disegnatori in occasione di Reboot the system organizzato dal Comune di Spongano con Ultimi Fuochi Teatro, con l’obiettivo di costruire una redazione che si riunirà giornalmente da lunedì 8 a venerdì 12 agosto 2022.

Il gruppo produrrà e confezionerà un pamphlet critico-informativo (un foglio ripiegato in forma di volantino o più fogli in forma di tabloid) con diari, interviste, recensioni, disegni per raccontare e testimoniare le giornate, partendo dal paese e dai suoi accadimenti, arrivando al progetto teatrale e ai suoi partecipanti.

Durante il percorso verranno sperimentate forme e tecniche del giornalismo culturale, guardando alla cronaca, all’approfondimento critico e al graphic journalism (un particolare genere di fumetti in cui gli avvenimenti narrati non sono fittizi ma appartenenti alla storia e alla cronaca della realtà, narrati in forma giornalistica) con lo scopo di fornire ai partecipanti una serie di strumenti di scrittura e di disegno utilizzabili anche in altri contesti.

In particolare, disegnatori e scrittori verranno guidati in un percorso che trasformerà l’osservazione dal vero in reinvenzione e racconto, usando diverse tecniche sia narrative che grafiche, dal ricalco al reportage.

Il percorso è condotto congiuntamente da Damiano Pellegrino, giornalista e critico di Altre Velocità, e da Marco Smacchia, disegnatore e grafico. Ospite esterno e incursioni critiche di Lorenzo Donati, giornalista e ricercatore universitario.

Come partecipare

Il laboratorio è aperto ad un massimo di venti persone fra aspiranti scrittori e disegnatori. Per candidarsi inviare un messaggio whatsapp con le proprie motivazioni al numero 388 1271999 o una mail a infoultimifuochi@gmail.com

Orari e luoghi di lavoro

  • lunedì 8 agosto, ore 18.00 – 21.00: primo incontro di presentazione e avvio lavori
  • martedì 9 e mercoledì 10 agosto, ore 18.00 – 21.00
  • Giovedì 11 e venerdì 12 agosto: orario da concordare in base alle esigenze redazionali in relazione alla visione dello spettacolo conclusivo

Gli incontri si terranno presso il Centro di Aggregazione Giovanile in via Pio XII a Spongano (LE)

Docenti

Damiano Pellegrino ha conseguito la laurea triennale in Beni Culturali presso l’Università di Catania, discutendo la tesi La macchina dei suoni. Immagini e scrittura nella fiaba La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Dino Buzzati, e successivamente la laurea magistrale in Arti visive a Bologna con una tesi dedicata al Teatro infantile della Socìetas Raffaello Sanzio. Oltre ad occuparsi di teatro, prendendo parte dal 2015 all’esperienza del Teatro Coppola di Catania e dando vita a una rassegna di spettacoli e laboratori dedicati all’infanzia, fa parte di Altre Velocità e collabora con “Arabeschi. Rivista di studi su letteratura e visualità”.

Marco Smacchia è disegnatore, illustratore e grafico. È nato a Città di Castello nel 1982, collabora con compagnie teatrali italiane e con altre realtà artistiche come festival e associazioni. Si è occupato della cura delle immagini del Festival internazionale del teatro in piazza di Santarcangelo di Romagna, della grafica del festival Danae (Milano) e attualmente collabora con Ert – Teatro Nazionale (Bologna e Modena). Alcune sue opere sono state pubblicate su Banchi di Nebbia, Orecchio acerbo editore (Roma, 2010), Lo Straniero, Gli Asini, L’Unità, Watt. Ha esposto in prestigiosi contesti italiani come la Biennale del disegno di Rimini, Yag Garage (Pescara), Impact Hub (Rovereto).

Lorenzo Donati assegnista di ricerca presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, è giornalista, progettista culturale, educatore. Sta attualmente conducendo una ricerca sui mutamenti nelle poetiche e nelle politiche sul teatro dopo il distanziamento (presso il Dipartimento delle Arti, tutor Gerardo Guccini). È tra i fondatori di Altre Velocità, svolge attività di progettazione culturale e curatela per istituzioni pubbliche e private (Comune di Ravenna, Bronson Produzioni, Associazione Liberty), dal 2020 co-dirige «La Falena», rivista del Teatro Metastasio di Prato.

Condividi questo articolo


Articolo precedente Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Invia commento

keyboard_arrow_up