menu Menu
Il Master in imprenditoria dello spettacolo del Dipartimento delle Arti di Bologna
di Altre Velocità pubblicato in Notizie e agenda il 1 Dicembre 2019 0 commenti 2 minuti di lettura
Kepler-452. Per un teatro debole Articolo precedente Se mi dicono di vestirmi da italiano non so come vestirmi: un racconto Articolo successivo

Sono in corso le iscrizioni per partecipare alla selezione del Master di I Livello in Imprenditoria dello spettacolo, anno accademico 2019-2020, istituito dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.

Si tratta di un percorso formativo dal carattere polifonico dove gli iscritti potranno lavorare con i principali professionisti del settore, italiani e non solo. Obiettivo del master è formare figure organizzative dello Spettacolo dal vivo (prosa, musica e danza) in possesso di competenze professionali rispondenti alle esigenze attuali del mercato nazionale e internazionale – in linea con l’evoluzione delle politiche culturali, sociali ed economiche – in grado di operare nella progettazione, produzione e distribuzione. A conclusione del percorso formativo, i partecipanti potranno ricoprire ruoli organizzativi e gestionali presso enti pubblici e privati: teatri, compagnie, istituzioni culturali.

Il corso riconosce 60 crediti formativi e rilascia il titolo universitario di Master di I livello; vede un’offerta formativa complessiva di 1.500, di cui tre mesi d’aula (240 ore di lezione più attività seminariali) e 500 ore destinate al tirocinio, che si terrà presso imprese nazionali del settore.

Il Master è diretto dalla prof.ssa Cristina Valenti, il coordinamento generale è affidato ad Antonio Taormina. Le lezioni saranno tenute da docenti dell’Università di Bologna e di altri atenei e da esperti provenienti dal mondo delle imprese, tra gli altri: Fabio Acca, Lucio Argano, Marco Beghelli, Claudio Bocci, Matteo Casari, Roberto De Lellis, Cristina Loglio, Marco De Marinis, Carlo Fontana, Maurizio Frittelli, Mimma Gallina, Fulvio Macciardi, Andrea Maulini, Roberta Paltrinieri, Andrea Pignatti, Giordano Sangiorgi, Domenico Sturabotti, Michele Trimarchi, la direttrice Cristina Valenti.

Il Master, la cui prima edizione si è tenuta nell’anno accademico 2001/2002, si avvale del patrocinio di AGIS Associazione Generale Italiana Spettacolo, Federculture e Fondazione Symbola; vede come partner ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione e la Fondazione Teatro Comunale di Bologna, ed è “proud member” di ENCATC European network on cultural management and policy.

Le domande di iscrizioni, per partecipare alle selezioni, dovranno pervenire entro il 10 dicembre 2019. Per scaricare il bando e per maggiori informazioni: http://imprenditoriaspettacolo.blogspot.it/

Condividi questo articolo
  • 34
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Articolo precedente Articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up