Email Facebook Twitter
NEWS

26/04/2018
Osservatorio sul festival Ipercorpo: aperte le iscrizioni


20/03/2018
Direction Under 30: aperto il bando per candidarsi


20/03/2018
Planetarium ai festival di teatro-ragazzi


19/03/2018
Teatro e giovani generazioni: un incontro-dibattito a Castelfiorentino


10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


TWITTER

Download pdf


AnnoTazioni di Daniele Albanese

Di occasioni per vedere danza contemporanea non ce ne sono molte ed è per questo meritevole l’iniziativa della Regione Toscana, “Da.To, Danza in Toscana”, di individuare alcuni luoghi dedicati alla danza, radiografando innanzitutto una sorta di scheletro, di ossatura regionale, e poi di sostenere un progetto di accoglienza di gruppi e artisti provenienti da altre regioni per permettere un necessario scambio di esperienze e per dare visibilità e ossigeno a un’arte che oggi soffre tanto – e più delle altre – della scarsezza di mezzi e di miopia culturale.

La serata del 30 ottobre presentava due lavori completamente differenti, in un curioso accostamento: da una parte Daniele Albanese, fondatore della compagnia Stalk (2002), che ormai da qualche anno si è distinto per una personale ricerca sul movimento e dall’altra l’americana Katie Duck – in Duet con Alfredo Genovesi alla chitarra elettrica – che da oltre trent’anni è una delle protagoniste dell’improvvisazione nella danza contemporanea. I due lavori, che duravano circa una mezz’ora l’uno, non avevano di fatto punti in comune, piuttosto prevalevano le differenze. Se il lavoro “brillante” di Katie Duck aveva il sapore dell’omaggio, della serata “in onore di”, quello di Albanese si segnalava invece per essere un momento di scavo e di studio, e di questo secondo preferiamo parlare perché distinto da possibili evoluzioni.

Diviso in cinque parti il lavoro di Albanese non sembra possedere una struttura chiara, una consequenzialità definita, piuttosto prevalgono elementi sparsi e intuizioni. D’altronde il titolo stesso, AnnotTazioni, denuncia questa natura d’appunto, e dunque forse è volutamente che le cinque parti non ambiscono a presentarsi compiute, ma a offrire, quello sì, degli spunti, delle strade aperte a possibili sviluppi. E l’elemento più interessante è senza dubbio la qualità del movimento e della presenza di Albanese che in questo lavoro tiene fisso una sorta di sguardo obliquo e sospetto, rivolto a un punto lontano, forse fuori scena. Il viso è spesso rivolto di tre quarti e non di rado addirittura indietro. Questo costante punto di fuga verso il fuori genera nei movimenti un senso di continua interruzione e l’impressione, accennata di qualcosa di esterno che, incombendo, vada a modificare un flusso naturale, quotidiano. È una particolare forma di presenza che si evolve all’interno di un lavoro la cui precisa scansione è dettata soprattutto dal gioco delle luci. Si parte con un’icona russa raffigurante una Madonna con bambino e proiettata sul busto di Albanese, per concludere con la ricerca di “posizioni” che siano convincenti per il pubblico, mentre una canzone in sottofondo viene fatta ripartire più volte. Se in una parte centrale del lavoro le luci, sparate violentemente sul pubblico per accecare la visione, risultano poco convincenti e non del tutto giustificate, più interessanti sono quelle piccole abbozzature, cenni di costruzione di un ipotetico “personaggio”. I vestiti scelti da Albanese ad esempio, una maglietta bianca macchiata di rosso sopra dei semplici jeans strappati, danno l’impressione di un’assoluta normalità, attraversata sottilmente da un piccolo turbamento: qualcosa verrà forse raggiunto, qualcosa muterà, intanto prevale un sentimento di attesa, come quando ci si annota un appunto per non dimenticare.

di Rodolfo Sacchettini


COMPAGNIE


IMMAGINI
 
   

LINKS

FESTIVAL

marzo-maggio 2018
Planetarium
Osservatorio sul teatro ragazzi

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale