Email Facebook Twitter
NEWS

26/04/2018
Osservatorio sul festival Ipercorpo: aperte le iscrizioni


20/03/2018
Direction Under 30: aperto il bando per candidarsi


20/03/2018
Planetarium ai festival di teatro-ragazzi


19/03/2018
Teatro e giovani generazioni: un incontro-dibattito a Castelfiorentino


10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


TWITTER

Download pdf


Ronconi pedagogo: "La Scuola d’estate" di Jacopo Quadri



Di Luca Ronconi, a un anno di distanza dalla scomparsa, si sente l’assenza. Nel teatro di regia italiano è naturale che non vi possano essere eredi, tutt’al più si affermano definitivamente altre figure con percorsi importanti, ma più circoscritti.
Per decenni Ronconi ha rappresentato un punto di riferimento per certi versi inamovibile, svolgendo un lavoro continuativo ed esteso anche di formazione per giovani attori. Se non ci sono eredi diretti del Ronconi regista, al contrario sono assai numerosi gli attori che si portano dietro un’esperienza più o meno lunga passata con il maestro. Tra l’altro gli ultimi anni sono trascorsi come fossero una nuova e inedita “primavera”; Ronconi li chiamava “i tempi supplementari della mia vita”, perché si sorprendeva lui stesso a trovarsi ancora in piedi e in forze, a dispetto dei molti interventi subiti e delle costrizioni della dialisi.
Il documentario di Jacopo Quadri sul Centro Teatrale Santacristina, La Scuola d’estate, restituisce l’esuberanza quasi fanciullesca di un anziano signore ottantenne, pochi mesi prima di morire, completamente rapito non dal creare regie, ma dall’insegnare a leggere e a recitare testi drammatici a un gruppo di attori. Fondato nel 2002 da Ronconi e da Roberta Carlotto, il Centro Santa Cristina si trova immerso nella campagna umbra e ha ospitato durante le estati decine e decine di giovani attori, provenienti da scuole di teatro professionistiche, in particolare l’Accademia Silvio D’Amico.
Il documentario, nato dalla meritevole azione dell’Associazione Ubu per Franco Quadri, che vuole portare avanti un bellissimo progetto di film dedicati al teatro, racconta da vicino il modo di operare di Ronconi che con impressionante energia agisce in continuazione come un vero e proprio “attore”. Per chi si immaginava un Ronconi freddo ingegnere delle strutture testuali questo “dietro le quinte” può rivelarsi sorprendente: Ronconi continuamente interrompe gli attori e lui stesso interpreta i testi, divertendosi moltissimo “a far tutte le voci”, a esplorare espressioni, intonazioni, enfasi, timbri, lasciando che l’intero suo corpo sia coinvolto in queste prove esuberanti e molto spesso esilaranti.
Le indicazioni su come leggere i testi, fornite agli attori, sono sempre, mescolandosi a tic, battute di spirito e gioia infantile, decisive e illuminanti. Ronconi sembra non sbagliare mai, è sicuro e rapido nell’individuare le caratteristiche del testo o le fragilità di una lettura.
Questo lavoro di Quadri è dunque prezioso, soprattutto per il primo piano che offre del regista. Non ci sono molte “dichiarazioni” di poetica o di teoria teatrale, ma le poche presenti sono importanti e convincenti. Si fa emergere il volto di Ronconi e si rinuncia un po’ al gruppo di attori, a cui si dà uno spazio ristretto, e tra i quali spiccano Fabrizio Falco e pochi altri. Ma non di questo si sente la mancanza, piuttosto sarebbe stato bello poter osservare – quasi spiare – qualcosa in più di questa relazione “pedagogica”. Il documentario è pieno di interessanti “segnali” di una complessità relazionale: Ronconi è figura di grandissima energia, una forte personalità, ma è anche “terrorizzante”, come tutti i “grandi”. Si accenna a qualche crisi e a qualche cedimento psicologico degli studenti, ma è evidente che dietro la pace del Centro Teatrale Santacristina è in corso una tempesta emotiva, che ha la brutalità delle cose importanti della vita. E chissà dove avrebbe portato l’inseguire questi occhi famelici, in movimento costante, quasi erotico, intorno ai cedimenti e alle malattie del corpo; che tipo di conflitto avrebbe generato osservare più da vicino la forza di una sete inappagabile, che sembra trovare conforto nell’energia della giovinezza e nello stupore delle cose che iniziano. Si preferisce rimanere sulla soglia, non tirando un filo drammaturgico – l’evoluzione di un conflitto –, ma ritraendo con pudore l’intelligenza e l’ironia contagiosa di un uomo che si è dato completamente al teatro.


di Rodolfo Sacchettini
 

IMMAGINI
 
     

FESTIVAL

marzo-maggio 2018
Planetarium
Osservatorio sul teatro ragazzi

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale