Email Facebook Twitter
NEWS

26/04/2018
Osservatorio sul festival Ipercorpo: aperte le iscrizioni


20/03/2018
Direction Under 30: aperto il bando per candidarsi


20/03/2018
Planetarium ai festival di teatro-ragazzi


19/03/2018
Teatro e giovani generazioni: un incontro-dibattito a Castelfiorentino


10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


TWITTER

Download pdf


Baci dalla provincia. Notizie teatrali dal mondo, marzo 2016

Con questa uscita inauguriamo una nuova rubrica a cadenza mensile in cui proveremo a indagare, in modo certamente sintetico e senza pretese di esaustività, lo “stato generale” delle pratiche teatrali a livello internazionale. Raccoglieremo notizie dalle scene di vari paesi prestando attenzione sia a eventi più “istituzionali” che a esperienze marginalmente significative, nella speranza che aprano brecce su mondi e contesti spesso a noi poco conosciuti.
In particolare vorremmo che questo spazio fosse anche una sorta di bussola per orientarsi nella crisi, una mappatura di quello che succede nel campo delle riforme e delle politiche culturali nonché delle “piccole resistenze” che con esse dialogano e si confrontano. Con un occhio fuori e l'altro idealmente dentro ai confini nazionali, cercando voci e spunti che possano magari farsi esempi.


 

Convegni, premi e riconoscimenti

«C'è bisogno di teatro?». Se lo chiede il drammaturgo russo Anatoli Vassiliev nel messaggio composto per la Giornata mondiale del teatro del 27 marzo 2016 promossa da ITI – International Theater Institute.

​> Qui la versione italiana del suo contributo
> Qui la versione in inglese


Dall'8 al 10 aprile si svolgerà a Bochum (Germania) l'assemblea generale dell'Unione dei teatri d'Europa, che ha cadenza biennale. Qui il programma completo dal titolo “The own and the foreign”, che avrà come tema centrale la società aperta e la recente “crisi migratoria”:

> Leggi il programma


Assegnato al drammaturgo nigeriano Femi Osofisan il premio dell'Associazione internazionale dei critici teatrali (IATC).

> Qui le motivazioni

 

Lo stato della crisi

In Bulgaria è stata presa a febbraio la decisione di chiudere 8 teatri nazionali, con la motivazione che si sarebbero esauriti i fondi per il loro mantenimento. Al momento, i teatri nazionali del paese est-europeo sono 52, un numero secondo il governo troppo elevato per la situazione attuale e che è frutto di politiche compiute durante congiunture economiche più favorevoli. Le compagnie interessate saranno dunque costrette a dichiarare la bancarotta, anche se è in atto una discussione su come gestire in modo alternativo la crisi. Inoltre, è stato annunciato un programma di sussidio basato sulla quantità di biglietti venduti rivolto agli enti teatrali, che però dovranno dimostrare previamente di essere meritevoli dell'accesso ai fondi.

> Per approfondire:
"
В Болгарии закрывают театры" (da Leonidluchkin, in russo)


In Israele è stato presentato dal ministro della cultura Miri Regev un controverso progetto di legge che subordinerebbe la concessione di finanziamenti agli istituti culturali a criteri di “fedeltà” verso lo Stato da parte di questi ultimi. Secondo il disegno di legge, infatti, il potere di decidere o meno l'elargizione dei finanziamenti passerebbe dal Ministero delle finanze nelle mani di Regev stessa (membro del partito di Netanyahu), la quale ha dichiarato che «gli istituti culturali coinvolti in attività sovversive contro lo Stato israeliano non riceveranno alcun sussidio».

> Per approfondire:
"Israeli culture ministry presents controversial 'loyalty' draft law" (da i24news, in inglese)



Good Chance Theatre, Calais

Teatri nello spazio degli scontri

Termina temporaneamente l'avventura del Good Chance Theatre, il teatro-tenda allestito nel campo profughi di Calais che dal primo settembre scorso aveva ospitato performance per e da parte di rifugiati, laboratori di danza, teatro, musica e scrittura ed era servito anche da “microfono aperto” per discutere della situazione. La decisione da parte dei promotori Joe Murphy e Joe Robertson è stata presa in seguito allo smantellamento degli alloggi dei rifugiati operato dalle forze di polizia francesi, ritenendo che lo spazio «non può operare senza la sua comunità di riferimento». Si sta dunque valutando di spostare la struttura nella stessa Calais, dove verranno dislocati i profughi, o addirittura in un altro campo situato a Durnkirk, sempre nel nord della Francia.

> Per approfondire:
"Good Chance Theatre in Calais dismantled despite exemption" (da The Stage, in inglese)


La sala Apacheta-Sala Estudio, spazio indipendente situato nella periferia di Buenos Aires (barrio Balvanera) gestito da Guillermo Cacace e Romina Padoan, viene recuperata dopo essere stata a rischio chiusura per lungo tempo, data la decisione di vendere l'immobile da parte del proprietario. Ma, grazie anche al contributo finanziario di amici, colleghi, familiari e frequentatori della sala (era stata lanciata una raccolta fondi a fine dicembre), è lo stesso direttore Cacace assieme alla direttrice delle luci Eli Sirlin ad acquisire lo spazio, potendo così pensare al rinnovamento e miglioramento delle attività che vi sono ospitate. Inoltre l'Istituto Teatrale Nazionale argentino ha dichiarato a sua volta il proprio appoggio ad Apacheta-Sala Estudio, promettendo un milione di pesos vista la «capacità della sala di essere diventata un punto di interesse anche in un contesto distaccato dal circuito teatrale indipendente come quello del quartiere Balvanera».

> Per approfondire:
"Apacheta es ahora una sala recuperada" (da Página12, in spagnolo)

 

Media e diffusione

Sulla scia di quello che avviene in Inghilterra con il National Theater Live, sia la Russia che l'Australia hanno annunciato il loro programma di diffusione di performance teatrali via tv e nelle sale cinematografiche. Il progetto russo si chiama “ТеатрЖИВ” (“Teatro vivente”) e interesserà almeno all'inizio gli spazi del circuito moscovita, coinvolgendo a breve anche il Praktika di Ivan Vyrypaev, mentre quello australiano partirà in aprile con “Emerald City” del Griffin Theater Company.

> Per approfondire:
"Australian national theatre live brings local drama to cinema" (da The Australian, in inglese, articolo a pagamento)
"ТеатрЖИВ" (in russo)

 


di Francesco Brusa
 

IMMAGINI
 
     

FESTIVAL

marzo-maggio 2018
Planetarium
Osservatorio sul teatro ragazzi

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale