Email Facebook Twitter
NEWS

26/04/2018
Osservatorio sul festival Ipercorpo: aperte le iscrizioni


20/03/2018
Direction Under 30: aperto il bando per candidarsi


20/03/2018
Planetarium ai festival di teatro-ragazzi


19/03/2018
Teatro e giovani generazioni: un incontro-dibattito a Castelfiorentino


10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


TWITTER

Download pdf


Le politiche culturali inesistenti, in Colombia

La crisi nel settore teatrale purtroppo tocca diverse latitudini. In Colombia, Patricia Ariza (fondatrice del Teatro La Candelaria insieme a Santiago García) ha fatto alcune riflessioni al riguardo in occasione della giornata mondiale del teatro lo scorso 27 marzo. Patricia Ariza è una guida per il teatro in Colombia, gestisce molti progetti che combattono contro la disuguaglianza sociale attraverso il teatro ed è fonfatrice del Festival Alternativo de Teatro che si contrappone al Festival Iberoamericano de Teatro, convertito ormai in una macchina imprenditoriale molto grande che tende a trascurare gli artisti locali.

Paticia ArizaLa Ariza spiega che le risorse pubbliche per le attività teatrali sono scarse principalmente perché non sono dentro l’ottica delle priorità né del governo né della società. Il teatro non è concepito come un mestiere imprescindibile per la vita dei cittadini. Di conseguenza non si può fare altro che scontrarsi contro molteplici difficoltà che sono di natura mista: i nuovi artisti preferiscono buttarsi nel mondo delle telenovelas, dello show business o dello Stand Up Commedy – che in questi giorni va molto di moda con le sue barzellette scurrili e banali – per trovare un conforto economico che il teatro non è in grado di offrire. I politici si fanno vivi nelle sale teatrali – che solitamente non frequentano – solo nelle grandi occasioni per comparire nelle foto dei principali giornali. In aggiunta, a differenza del passato, i nuovi gruppi non hanno relazioni fra di loro, non si preoccupano di formare un pensiero collettivo e sono disinteressati all’apertura di nuove sale teatrali.
Come succede di frequente nei territori colpiti dalla crisi, la burocrazia è un muro insuperabile. Un esempio che riflette questa situazione è il permesso negato a Fabio Rubiano (grande maestro del teatro colombiano contemporaneo e fondatore del Teatro Petra) che con i risparmi di tutta una vita di lavoro era riuscito a proporre al comune il progetto del suo teatro nel quartiere La Soledad di Bogotá. La risposta delle autorità è stata negativa ritenendo che uno spazio teatrale avrebbe rovinato la zona residenziale del quartiere. Purtroppo abbondano casi simili in città e non solo.
Per risolvere la situazione dei giovani aspiranti artisti, Patricia Ariza ha proposto al comune di Bogotà un progetto per promuovere il teatro nei quartieri e nelle periferie della città. Il progetto mira all’“arruolamento” dei giovani che vogliono far parte del teatro colombiano, un teatro che ha lavorato molto negli ultimi sessant’anni per costruire un’identità propria, con un punto di vista critico ben definito, fattore che spesso ha visto penalizzare le richieste di contributi pubblici.
Santiago García, fondatore del Teatro La Candelaria, nel 2012 a 84 anni, si è visto riconoscere il titolo di ambasciatore mondiale del teatro. Con 16 medaglie di riconoscimento per il suo lavoro, le sue parole offrono una descrizione molto sintetica e chiara delle difficoltà del lavoro in teatro: «La prima medaglia è per addomesticarti, la seconda per comprarti e la terza per non pagarti mai». Fernando Peñuela, attore storico della compagnia, purtroppo si è tolto la vita il 23 settembre 2011 a 45 anni, a causa dei lunghi anni di precarietà.
Questo panorama dovrebbe essere il punto di partenza per risvegliare le forze di un teatro che non ha avuto una vita facile, ma che ha scavalcato molte barriere, come la censura politica. I giovani possono rinfrescare il sistema esigendo la creazione di nuove politiche culturali per valorizzare il lavoro nel settore teatrale.

Di seguito indichiamo una serie di link per chi volesse approfondire l’argomento o il teatro colombiano contemporaneo:

- Teatro La Candelaria: sigtemedia.net/teatro
- Teatro Petra: petrateatro.com
- Corporación Colombiana de Teatro: corporacioncolombianadeteatro.com
- Fondo Iberoamericano de ayuda Iberescena: iberescena.org
- Blog Contro Escena: eltiempo.com
- Blog En Acción: enaccion

Johanna Carvajal

   

IMMAGINI
 
     

FESTIVAL

marzo-maggio 2018
Planetarium
Osservatorio sul teatro ragazzi

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale