HOME | CHI SIAMO | COMPAGNIE | COLLABORAZIONI | LINK
Email Facebook Twitter
NEWS

19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


26/07/2016
Sulla scena. Gli Asini n. 33-34, maggio/agosto 2016


07/07/2016
Il convegno ''Performing, Writing'': Wellington, Nuova Zelanda, marzo 2017


09/06/2016
La Meglio Gioventù: il centro estivo e i laboratori di Angelo Mai e Teatro delle Albe


01/06/2016
La letteratura per ragazzi e l’albo illustrato: tre giorni a cura di Hamelin, 24-26 giugno a Monte Sole


25/05/2016
Praxis scuola di filosofia, “Tecnica e vita”, 28-29-30 luglio 2016, Forlì


11/05/2016
Il Play Fight Camp di Bruno Caverna, un corso residenziale dal 19 al 29 giugno ad Arezzo


06/05/2016
La ''Giornata del Funaro per il Teatro'' e l'apertura dell'Archivio Teatrale Andres Neumann. 7 maggio 2016 a Pistoia


05/05/2016
Patahappening: il Patalogo, il teatro, l'editoria. 11 maggio 2016 a Bologna


22/04/2016
"Per un teatro d’impresa", un corso sull'organizzazione dello spettacolo dal vivo. Teatro dell’Orologio, novembre 2016 - maggio 2017


TWITTER

Download pdf
Feed RSS
NEWS
09/06/2016
La Meglio Gioventù: il centro estivo e i laboratori di Angelo Mai e Teatro delle Albe

La Meglio Gioventù: il centro estivo e i laboratori di Angelo Mai e Teatro delle Albe

Dal 13 al 24 giugno 2016, a Roma, avrà luogo il Centro estivo e laboratorio per adolescenti e universitari organizzato dall’Angelo Mai altrove insieme alla non-scuola del Teatro delle Albe. Il titolo scelto per questi giorni sarà “La Meglio Gioventù”, lo stesso del progetto di formazione biennale che vedrà le due realtà lavorare fianco a fianco per concludersi, nel 2018, con una tra le possibili “eresie della felicità”, da realizzare con bambini e ragazzi, «a cielo aperto per Vladimir Majakovskij». La collaborazione rientra in un più ampio disegno progettuale delle Albe, riconosciuto dal Mibact per il progetto MigrArti, insieme ai percorsi attivati al Cisim di Lido Adriano, a Lamezia Terme con Capusutta/Punta Corsara, e a Milano per il festival “Da vicino nessuno è normale”, organizzato da Olinda Onlus.
L’esperienza estiva che si svolgerà negli spazi dell’Angelo Mai, allora, potrebbe essere letta anche come un inizio, un primo ingresso: “in squadra”, nel confronto tra età, storie e forme per dirle, per dirsi, diverse. Sulla scia dei momenti rivolti ai più piccoli in questi anni a Roma e con la guida della pratica teatrale e pedagogica della non-scuola.
Gli incontri saranno mattutini e pomeridiani: il centro estivo per bambine e bambini (che abbiano già frequentato la prima elementare) e ragazzi e ragazze delle scuole medie si svolgerà dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 16; mentre nel pomeriggio, dalle 15 alle 17, ci sarà il laboratorio per adolescenti, liceali e universitari.
La possibilità di iscriversi è ancora aperta. 

«Il tentativo è quello di inserire la creatività dei più piccoli e trasformarla naturalmente in teatro, in musica, in arti visive – tutte insieme, senza separazioni rigide tra discipline. Si vuole inseguire l’atmosfera dei vecchi cortili dei palazzi, ricreare le circostanze per cui età e storie si mischino in un ambiente in cui i piccoli stessi sappiano inventare delle regole di gioiosa convivenza comune» (www.angelomai.org).

«Non andavamo a insegnare. Il teatro non si insegna. Andavamo a giocare, a sudare insieme. Come giocano i bambini su un campetto da calcio, senza schemi né divise, per il puro piacere del gioco … La felicità del corpo vivo, la corsa, le cadute, la terra sotto i piedi, il sole, i corpi accaldati dei compagni, l’essere insieme, orda, squadra, coro, comunità, la sfera-mondo che volteggia e per magia finisce dentro la rete», (M. Martinelli, E. Montanari, “L’apocalisse del molto comune”, in “Jarry 2000”, Ubulibri, Milano 2000).

Per informazioni:
+39 30093497
www.angelomai.org
laboratoriscuoleangelomai@gmail.com