Email Facebook Twitter
NEWS

10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


26/07/2016
Sulla scena. Gli Asini n. 33-34, maggio/agosto 2016


07/07/2016
Il convegno ''Performing, Writing'': Wellington, Nuova Zelanda, marzo 2017


09/06/2016
La Meglio Gioventù: il centro estivo e i laboratori di Angelo Mai e Teatro delle Albe


01/06/2016
La letteratura per ragazzi e l’albo illustrato: tre giorni a cura di Hamelin, 24-26 giugno a Monte Sole


TWITTER

Download pdf
Feed RSS
NEWS
06/05/2016
La ''Giornata del Funaro per il Teatro'' e l'apertura dell'Archivio Teatrale Andres Neumann. 7 maggio 2016 a Pistoia

La ''Giornata del Funaro per il Teatro'' e l'apertura dell'Archivio Teatrale Andres Neumann. 7 maggio 2016 a Pistoia

Al termine di una lunga fase di ricerca e di studio, l’Archivio Teatrale Andres Neumann sarà a breve accessibile al pubblico. A inaugurarne l’apertura la presentazione del volume “Inventario dell’Archivio Teatrale Andres Neumann”, a cura di Andrea Ottanelli, che si terrà sabato 7 maggio, alle ore 17, presso il Funaro Centro Culturale di Pistoia. Donato alla struttura toscana nel 2010, il fondo conserva oltre 70.000 documenti raccolti dal produttore uruguayano nel corso della sua carriera e dell’attività dell’Andres Neumann International, agenzia teatrale da lui fondata nel 1978 a Firenze.
Tanto per la storia professionale di Neumann, che annovera importanti intuizioni produttive e collaborazioni con alcuni fra i protagonisti della scena teatrale mondiale – da Pina Bausch a Peter Brook, da Tadeusz Kantor, Andrzej Wajda a Dario Fo; quanto per l’eterogeneità dei materiali conservati – tra cui contratti con le compagnie, rassegne stampa, fotografie e materiale audiovisivo – l’archivio costituisce un patrimonio culturale di grande rilievo (per approfondire vd. anche M. Fedi, “L’archivio Andres Neumann. Memorie dello spettacolo contemporaneo”, Titivillus, Corazzano 2013). 

Per l’occasione saranno presenti Andres Neumann, il curatore dell’inventario Andrea Ottanelli, Ilaria Fabbri (dirigente del Settore Spettacolo della Regione Toscana), Diana Toccafondi (direttrice della Soprintendenza Archivistica della Toscana) e Massimiliano Barbini (responsabile del Fondo Andres Neumann).

L’incontro avrà luogo durante la “Giornata del Funaro per il Teatro”, che si concluderà  alle 20.30 con la messa in scena de “La casa degli spiriti”, una produzione Afrodita Compagnia Teatro Mobile con Teatro Arabo-Ebraico di Jaffa. Nato nel 2000, il lavoro è legato all’esperienza delle due compagnie che abitano il Teatro Arabo-Ebraico dal 1998 ed è il frutto dell’incontro fra attori palestinesi e italiani unitisi in unico cast in occasione del debutto, avvenuto solo nel 2003, al Festival Enzimi di Roma, a causa del riacutizzarsi del conflitto israelo-palestinese. Lo spettacolo è stato riallestito in seguito a una residenza artistica ospitata dal centro culturale di Pistoia.   

Per informazioni
www.ilfunaro.org

Scheda dello spettacolo

«La storia di questo spettacolo costituisce lo spettacolo stesso e parte da molto lontano ed ora, come nel 2000, anno in cui è stato creato, è una dichiarazione di pace basata su tre ingredienti: il teatro, il cibo e “il femminile”. La residenza artistica al Funaro, premessa per il suo riallestimento, è stata voluta anche per raccontare all’Italia dell’esistenza del Teatro Arabo - Ebraico di Jaffa che, dal 1998, rappresenta a Tel Aviv la possibilità di condividere uno spazio creativo e culturale per due popolazioni che fuori continuano una guerra sanguinosa e apparentemente senza fine. Convivono al suo interno due compagnie, una araba e una israeliana, si recita nelle due lingue e vengono portati avanti progetti collettivi e individuali: un’esperienza unica in Israele, sia in termini estetici che di coinvolgimento sociale. “La Casa degli Spiriti” fu messo in prova a Tel Aviv, presso il Kibbutzim College of Education nel periodo della speranza di pace, appena dopo gli accordi di Oslo e sei anni dopo l'assassinio di Rabin. Allora non poté andare in scena perché scoppiò la seconda Intifada, gli attacchi Kamikaze erano continui e i giovanissimi protagonisti dello spettacolo, per la maggior parte studenti di teatro, venivano richiamati alle armi. Le prove vennero portate a termine solo grazie alla determinazione delle due registe, una uruguayana e una italiana, che avevano scelto un testo sudamericano perché da immigrate in Israele desideravano condividere col pubblico locale la cultura latina da cui provenivano. Il debutto avvenne solo l’11 settembre del 2003, al Festival Enzimi di Roma, per commemorare l’anniversario di Ground Zero e il Golpe Cileno. I protagonisti israeliani, ebrei e arabi, si unirono agli attori italiani a Roma per formare un cast che è oggi lo stesso di allora se si esclude la presenza di Alba Rohrwacher: all’epoca era una giovane attrice, alla sua prima esperienza teatrale professionale e contribuì allo spettacolo anche con la canzone "Ahia cum Balenamo", creata da lei e sua sorella Alice, da bambine. “La casa degli spiriti” fu un enorme successo di pubblico e fu riproposto per quattro anni a Roma e presentato al Festival di Akko in Israele».


FESTIVAL

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale