Email Facebook Twitter
NEWS

26/04/2018
Osservatorio sul festival Ipercorpo: aperte le iscrizioni


20/03/2018
Direction Under 30: aperto il bando per candidarsi


20/03/2018
Planetarium ai festival di teatro-ragazzi


19/03/2018
Teatro e giovani generazioni: un incontro-dibattito a Castelfiorentino


10/11/2017
Performing Gender: gran finale a Bologna


08/11/2017
Master in Imprenditoria dello spettacolo 17-18, Università di Bologna


07/11/2017
Con occhi nudi: un itinerario al femminile


05/11/2017
Lettera 22. Premio giornalistico nazionale di critica teatrale under 36


04/09/2017
Cornice Aperta. Aperitivo con gli artisti del Festival Danza Urbana


19/05/2017
Maggio all'infanzia, dal 17 al 21 maggio a Bari


04/05/2017
Ivrea Cinquanta – Mezzo secolo di Nuovo Teatro in Italia 1967 – 2017. Genova, 5-7 maggio


29/03/2017
Un teatro in mezzo ai campi: 8 aprile con le Ariette


24/03/2017
''La formazione del nuovo pubblico'': un convegno sabato 25 marzo ad Albenga


28/02/2017
“Comizi d’amore”, open call per registi/drammaturghi e attori under 35 di Kepler-452


11/01/2017
La cultura nell'economia italiana: il 13 gennaio un convegno a Bologna


05/12/2016
Impertinente Festival: il teatro di figura a Parma, dal 7 all'11 dicembre


07/10/2016
Master in imprenditoria dello spettacolo, Bologna, anno accademico 2016-2017


23/09/2016
Infanzia e città a Pistoia, dal 24 settembre al 5 novembre 2016


03/09/2016
Dalla Cultura alla Scuola: ''Cosa abbiamo in Comune'', il 7 settembre a Bologna


31/08/2016
Electro Camp – International Platform for New Sounds and Dance, a Forte Marghera dal 7 all'11 settembre


TWITTER

Download pdf
Feed RSS
NEWS
27/11/2012
Nuovi Cogitanti a Bologna, 29 novembre

Nuovi Cogitanti a Bologna, 29 novembre

Il pensiero come pratica, nella scena europea delle performing arts. Questo il presupposto della giornata di lavoro organizzata dal Cimes a Bologna, e curata da Fabio Acca. A partire dall'esperienza novecentesca del dramaurg, si osserveranno nuove modalità che rivedono il rapporto fra pensiero, scrittura, e azione fra artisti e studiosi. Come si legge nel comunicato di presentazione, «queste nuove figure di “cogitanti” (studiosi, critici, curatori e artisti), delineano un “fare “ che ci aiuta a ripensare i parametri attraverso i quali osservare la scena di oggi».
La giornata tenterà dunque di approfondire tali pratiche di pensiero e azione, attraverso due momenti: una tavola rotonda internazionale e due momenti performativi, che manifesti direttamente alcune linee di azione concrete. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nei locali del Dipartimento di Dipartimento delle Arti visive, performative e mediali in Via Azzo Gardino 65/a

Tavola rotonda, h 15.30
Intervengono: Fabio Acca, Piersandra Di Matteo, Florian Malzacher, Roberto Fratini Serafide, Pietro Babina/Jonny Costantino/Flavio de Marco
Se, come afferma il filosofo Jean-Luc Nancy, il rapporto tra corpo e scrittura si può intendere non come significazione ma come forma del “toccare”, tale relazione è oggi al centro di un complesso orizzonte di speculazione nel campo delle perfoming arts. Il pomeriggio consentirà di individuare alcuni di questi temi grazie alle analisi e alle testimonianze di specialisti del settore. Le specifiche esperienze dei partecipanti – studiosi, critici, curatori e artisti – spesso in bilico tra creazione e pensiero analitico, tra cultura materiale ed erudizione teorica, indagheranno differenti applicazioni del pensiero all’arte della scena contemporanea.

Spangbergianism The Book, h 18.30
Nel 2010 Mårten Spångberg, artista svedese e teorico attivo nel campo della performance e della danza contemporanea, dà vita ad un work-in-progress durato 70 giorni. Un’azione di scrittura critica culminata giornalmente in una presenta- zione pubblica sotto forma di testo. Dal suo blog, Spångberg lancia un nuovo paradigma della coreografia, argomentato attraverso il dogma di un proprio “ismo”. Con lui la coreografia si situa in un terreno espanso, aprendosi alle scienze sociali, alla filosofia contemporanea e al pensiero critico. Il blog Spangbergianism nel 2011 è diventato un libro in 4.000 copie, coprodotto da Xing, che contribuisce, come in questa occasione, a diffondere nel più breve tempo possibile.

Docudrama, h 19
Teatro Sotteraneo

In scena: Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa
Teatro Sotterraneo è un organismo di cui il dramaturg è parte integrante. Per separarlo da tutto il resto è necessaria un’operazione chirurgica, un intervento invasivo da compiere senza anestesia. Perché no? Facciamolo. Cogliamo questa occasione per sviluppare un breve documentario teatrale sulla nostra pratica, una ripresa di alcune scene decontestualizzate, smontate e disarticolate: pezzi sottratti ai progetti d’appartenenza e sezionati a freddo, per ripensare a come ci siamo arrivati, attraverso quali conflitti e bivi, indagando la relazione fra azione e sguardo, il ruolo della parola detta e non detta dentro e fuori dalla scena, il contatto fra le diverse parti di un gruppo che sono e rimangono permeabili e annodate.

"Il giorno 1", h 19.30-22.30
Partecipazione o veduta del primo giorno di una scuola della rappresentazione
Insegnanti: Claudia Castellucci, Eugenio Resta
È “Il giorno 1”, di una scuola. Si tratta di fare e di mostrare quello che a tutti gli effetti è il giorno più importante della relazione scolastica: il giorno 1. Per realizzare una scuola occorre essere, come minimo, in tre. Posta questa condizione, si incominciano gli esercizi e le ideologie. Non si può spiegare una scuola. Occorre farla o, in modo più contorto, guardarla. Il giorno 1 è più che il giorno “primo”. È l’origine di un movimento scolastico oppure di una conoscenza che lo esclude. Il giorno 1 è chiaro.
Il giorno 1 di Bologna rimanda la propria continuazione a un libro che Claudia Castellucci – artista e cofondatrice della Socìetas Raffaello Sanzio – sta scrivendo. Un manuale di esercizi ritmici e psicologici basati sulla rappresentazione. Il manuale intende fondare una scuola basata sulla sua lettura e applicazione: è destinato a lettori che hanno preso una decisione.
Il giorno 1 si svolge in un’aula aperta; visibili sono tutti gli insegnamenti e gli esercizi.
La partecipazione è gratuita e riservata agli studenti dell’Università di Bologna di un’età compresa tra i 18 e i 28 anni, per un numero massimo di 14 iscritti. Questi saranno ammessi per ordine cronologico di richiesta iscrizione, secondo un criterio di genere. Modalità di iscrizione: inviare una e-mail dal 19 al 23 novembre a labmuspe@cronopios.it indicando nome, cognome, genere, n. matricola, n. telefono. I selezionati verranno convocati in tempo utile per la frequenza. La semplice veduta de “Il giorno 1” è rivolta invece a tutti i non-partecipanti secondo modalità che verranno divulgate il giorno dell’evento.

Maggiorni informazioni: Dipartimento arti visive performative mediali

FESTIVAL

marzo-maggio 2018
Planetarium
Osservatorio sul teatro ragazzi

14 - 22 ottobre 2017
Vie Festival 2017
Laboratorio di critica e giornalismo

giugno 2017
Futuri Maestri
Laboratorio Futuri giornalisti

28-31 ottobre 2016
Crisalide
Perché passi un po' di caos libero e ventoso

ottobre 2016
Vie Festival 2016
Arti sceniche internazionali e italiane

22 settembre - 2 ottobre 2016
Contemporanea Festival 2016
Le arti della scena

ottobre 2015
Vie Festival 2015
Arti sceniche internazionali e italiane

1-4 ottobre 2015
Crisalide
Non è successo niente, è ciò che stiamo diventando

25 settembre - 4 ottobre 2015
Contemporanea Festival 2015
Le arti della scena

Febbraio - aprile 2015
Nelle pieghe del Corpo
Virgilio Sieni, Bologna

ottobre 2014 - marzo 2015
Festival Focus Jelinek
Festival per città

9-25 ottobre 2014
Vie Festival 2014 Modena___Emilia
Arti sceniche internazionali

10 - 20 luglio 2014
Santarcangelo · 14
Festival internazionale del teatro in piazza

12 - 21 luglio 2013
Santarcangelo · 13
Festival Internazionale del Teatro in Piazza

aprile 2013
Pinocchio della non-scuola
Immagini a cura di Osservatorio Fotografico, note a margine su Pinocchio

5-13 ottobre 2012
Tempo Reale Festival
Ricerche musicali contemporanee

14 - 23 luglio 2012
SANTARCANGELO •12
Festival internazionale del teatro in piazza

Primavera 2012
Vie Scena Contemporanea Festival
Arti sceniche internazionali

Marzo 2012
BilBolbul 2012
fumetto, illustrazione, disegno

ottobre 2011
Vie Scena Contemporanea Festival
Teatro internazionale a Modena, Carpi, Vignola e limitrofi

Settembre 2011
Arca Puccini - Musica per combinazione
Rock indipendente italiano e internazionale